Blog

Vacanza Studio In Inghilterra

Vacanza studio in Inghilterra – da solo o in gruppo?

Quest’estate vuoi imparare l’inglese divertendoti? unisci l’utile al dilettevole! Prova una vacanza studio in Inghilterra e sarà un’esperienza fantastica! In questo articolo ti spieghiamo il perché.

Se stai cercando un modo intelligente per sfruttare le vacanze del periodo estivo, puoi cercare tra le varie opzioni che offrono la possibilità di andare all’estero per imparare una lingua straniera. La pratica sul campo infatti è uno dei metodi migliori per apprendere velocemente o per approfondire una lingua straniera; questa inoltre ti consente anche di fare una fantastica esperienza di vita!

Se vuoi imparare l’inglese quindi, una vacanza studio in UK è assolutamente consigliata! Perché? Perché innanzi tutto, per coloro che partono da zero, vorrebbe dire allenare l’orecchio ad ascoltare interlocutori madrelingua, che quindi parlano un inglese autentico e non quello imparato fra i banchi di scuola. Per coloro che invece hanno già delle buone basi, e che quindi hanno già frequentato dei corsi, ma nonostante ciò non si sentono ancora pronti per condurre un discorso, il viaggio studio potrebbe dare loro l’oppurtunità di affrontare queste insicurezze.

Cosa c’è da sapere sui viaggi studio in Inghilterra? Scoprilo in questa guida completa!

Tipologie di vacanza studio in Gran Bretagna

Chi sta cercando un soggiorno in Inghilterra per studenti può contare, sostanzialmente, su due opzioni. Da una lato si può scegliere di rispondere ad un annuncio di lavoro dedicato alle esperienze au pair (alla pari) esistono molti siti web dedicati all’argomento; dall’altro si può optare per un soggiorno in Gran Bretagna per studenti, attraverso una vacanza studio organizzata da college o da scuole di lingue internazionali.

Vediamo insieme quali sono le opportunità e le caratteristiche di queste due tipi di vacanza studio in Inghilterra.

Vacanza Studio Gran Bretagna

Vacanza studio in Gran Bretagna in famiglia come au pair

L’esperienza come ragazza o ragazzo alla pari, altrimenti detto au pair, consiste nel passare del tempo come ospite all’interno di un nucleo familiare inglese, prestando servizio per i compiti legati al mantenimento della casa o alla cura dei bambini, se sono presenti. In cambio di alcune ore di lavoro giornaliere (generalmente mezza giornata) si riceve, oltre naturalmente al vitto e alloggio direttamente nella casa della famiglia ospitante, anche una paghetta settimanale o mensile chiamata dagli anglosassoni pocket money.

Questa ricompensa è generalmente (ma non sempre) inclusa nel contratto di lavoro, cosicché nelle ore libere ci si possa dedicare ad altre attività alternative, come ad esempio visitare un museo, andare al cinema oppure semplicemente incontrarsi con gli amici per un caffè. Ogni studente può scegliere come preferisce impiegare questo tempo in maniera del tutto autonoma. È vero infatti che esistono contratti di lavoro alla pari che includono un corso di lingua inglese da frequentare durante le ore in cui non si presta servizio presso la famiglia ospitante.

Qui sotto trovi due link utili dove cercare annunci e maggiori informazioni sul lavoro alla pari.

Eures – Portale Europeo della mobilità professionale

Portale Europeo per i Giovani

Viaggi studio in Inghilterra con le scuole di lingue

Le vacanze studio in Gran Bretagna possono essere organizzate direttamente da scuole di lingua e college internazionali, anche attraverso la cooperazione con istituti che si trovano sul territorio italiano. Le tipologie di servizio solitamente proposte da queste compagnie internazionali sono due: vacanza studio individuale, e vacanza studio di gruppo.

Iniziamo con la seconda; quella di gruppo. Questa modalità prevede che gli studenti soggiornino per un tempo predefinito (solitamente si parte da un minimo di due mesi fino ad arrivare all’anno solare) in una determinata città o località turistica per imparare la lingua del luogo. Naturalmente se un giovane decide di imparare la lingua inglese avrà la possibilità di scegliere tra paesi come Inghilterra, Stati Uniti oppure Australia e Canada. Una località quindi dove l’inglese rappresenti la lingua ufficiale.

Durante la vacanza studio di gruppo lo studente verrà seguito passo passo da un tutor ad incominciare dalla data di partenza in aeroporto, fino al termine del soggiorno. Una volta formato il gruppo di partecipanti, questi seguiranno tutti insieme un calendario prestabilito ed i corsi di lingua per tutta la durata della vacanza studio.

Nella modalità individuale invece, sarà lo studente a decidere dove, quando e quanto studiare. Questa è chiaramente la soluzione più flessibile nel caso non si sia pronti a seguire degli orari ed un programma giornaliero prefissato. Il soggiorno linguistico individuale è perfetto per chi necessita della propria indipendenza ed è ottimale per costruire quella fiducia in se stessi di cui molti teenager hanno bisogno, immergendosi in ambienti culturali stimolanti e facendo amicizia con altri studenti che provengono da ogni parte del mondo.

EF – EDUCATION FIRST

Nel viaggio studio infatti i partecipanti hanno modo di interagire con ragazzi che arrivano da tutta Europa e da tutto il mondo, venendo così incentivati a comunicare attraverso la lingua comune a tutti, in questo caso l’inglese. Tra le realtà di questo tipo, ha acquisito fama e affidabilità EF – Education First, la scuola di lingue internazionale specializzata proprio in vacanze studio verso paesi anglofoni.

COME VENGONO FORMATI I GRUPPI?

I fattori tenuti in conto per formare i gruppi (o classi) sono innanzi tutto l’età degli studenti. Questi vengono solitamente suddivisi in due macro-gruppi: i più piccini con un’età compresa tra i 10 e i 14 anni e i teenager veri e propri tra i 14 e i 19 anni. L’altro è la preparazione linguistica. Capita spesso infatti che alcuni studenti siano più preparati o semplicemente più portati per le lingue rispetto ad altri.

ATTIVITÀ ALTERNATIVE AI CORSI

Se credi che il soggiorno in Inghilterra per gli studenti sia soltanto seguire corsi su corsi e stare sui libri per tutto il tempo hai capito davvero male!

Le attività di interesse culturale (e non) sono veramente tante. Di sicuro ti toccherà almeno una volta, assieme a tutto il tuo gruppo, visitare luoghi di interesse storico o artistico più o meno vicini alla località che hai scelto. Molte saranno le visite a musei o a rinomate gallerie d’arte. Ancor di più saranno invece le uscite con i tuoi compagni di classe in giro per locali e pub tipicamente inglesi. Quindi come vedi il divertimento non mancherà sicuramente!

Vacanza Studio Inghilterra

Quale delle due modalità è quella che fa al caso mio?

C’è chi pensa che l’opzione che prevede una cooperazione alla pari nella casa di una famiglia inglese è quella che possa offrire la soluzione più efficace, se si sta cercando una modo per fare pratica parlando con persone madrelingua. Questa soluzione potrebbe essere la più suggestiva se si ha già una certa dimestichezza con la lingua inglese, dal momento che non viene garantito tanto lo studio della grammatica quanto piuttosto l’approfondimento dell’idioma direttamente sul campo.

Attraverso questo processo si possono acquisire diverse capacità, come il riconoscere un determinato accento o l’incontro di terminologie gergali e colloquiali utili per uno studio più approfondito dell’inglese. Per chi invece parte da zero e non ha alcuna conoscenza di base della lingua, il percorso ideale è sicuramente quello che inizia con un corso di inglese, magari proprio tramite una vacanza studio organizzata da istituti specializzati che permettano quindi di acquisire delle solide basi prima di intraprendere i tuoi viaggi di piacere o di cercare un’impiego in giro per il mondo.

Se invece reputi che sia il caso ricevere una base di conoscenza della lingua ancor prima di partire per il tuo viaggio studio, beh; dai un’occhiata ai nostri corsi di inglese online!

Certificazioni Linguistiche Riconosciute Miur

Certificazioni Linguistiche MIUR – Ecco Perché Sono Utili

Le certificazioni linguistiche riconosciute dal MIUR non sono solo un valore aggiunto alle tue conoscenze personali, ma possono essere un valido appoggio nel momento in cui cerchi un impiego. Mettersi alla prova con le lingue straniere frequentando un corso di inglese ad esempio, non è soltanto un passatempo intelligente per mantenere il cervello allenato e la mente sveglia ma può essere anche estremamente utile per una eventuale candidatura ad una offerta di lavoro.

Ma andiamo con ordine; il percorso obbligatorio per ottenere una o più certificazioni linguistiche MIUR è sostanzialmente uno soltanto; ma non ti preoccupare, accedere è davvero molto semplice dipende tutto da te!

Sia se parti totalmente da zero, oppure se hai già avuto modo di studiare la lingua in passato (nel caso tu abbia vissuto all’estero o se sei bilingue per nascita) e stai pensando di certificare delle conoscenze linguistiche già acquisite hai la possibilità di rivolgerti ad una delle decine di scuole private o enti certificatori ufficialmente riconosciuti dal MIUR. Quindi non indugiare oltre, se sei interessat* ad una delle suddette certificazioni prosegui nella lettura di questo articolo e scopri tutto ciò che ti serve per aggiungere una skill importante al tuo curriculum vitae.

Certificazioni Linguistiche Miur

A cosa servono le certificazioni linguistiche MIUR

Nonostante la lingua straniera (almeno una) sia parte integrante del piano didattico della scuola dell’obbligo già da molti anni, questa purtroppo non garantisce nessun criterio di valutazione comune riconosciuto a livello europeo né tanto meno a livello statale. Nell’ultimo decennio è stata riscontrata una crescita di interesse da parte dei più giovani (e meno giovani) per quel che riguarda lo studio delle lingue straniere, ma ahimè il sistema scolastico italiano non sembra essere al passo coi tempi circa i cambiamenti socio-culturali attualmente in atto nel nostro paese.

Ad oggi, luglio 2021, il metodo di valutazione della conoscenza della lingua straniera adottato dalla scuola dell’obbligo continua ad essere troppo approssimativo e generico comportando una forte discrepanza culturale tra i candidati che si presentano ad un colloquio di lavoro, ad un concorso pubblico oppure tra coloro che intendono iscriversi all’università. Ma la domanda fondamentale che bisognerebbe porsi è: esiste un rimedio a tale manchevolezza che possa in qualche modo restituire un criterio di valutazione unico ed obiettivo per le possibilità di carriera individuali? La risposta è positiva, per fortuna!

Con la giusta dose di impegno, una lingua straniera può essere appresa da chiunque nell’arco di diversi mesi. Da una parte si può optare per la formazione attraverso i corsi, che siano personalizzati o meno, mentre dall’altra parte si può tentare la via da autodidatta, cercando risorse online o trasferendosi momentaneamente in una nazione straniera. Al di là del metodo per il quale si preferisce propendere, rispetto all’apprendimento, ciò che poi conta sono gli aspetti circoscritti alla certificazione della nuova capacità linguistica acquisita.

Enti certificatori internazionali

Per certificare le proprie competenze linguistiche è possibile sostenere un esame presso una delle decine di scuole private accreditate dal MIUR e che quindi hanno valore ufficiale in quanto garantiscono uno standard qualitativo riconosciuto dallo stato italiano e dall’Europa. Si tratta di un aspetto fondamentale, per dare valore e affidabilità al curriculum vitae di ogni risorsa umana presente sul mercato del lavoro, non soltanto al fine di diventare insegnanti, ma anche nel mondo delle aziende che operano a livello internazionale.

Qui di seguito trovi alcuni degli enti certificatori riconosciuti per ciascuna lingua

INGLESE:

FRANCESE:

TEDESCO:

SPAGNOLO:

Tutte le certificazioni linguistiche riconosciute dal MIUR

Nel caso te lo stessi chiedendo, il termine MIUR indica: Ministero dell’Istruzione e Ministero dell’Università e della Ricerca.

Quello di cui ci preme parlare in questo articolo è come questo ente pubblico, tra le tante cose, si occupi anche di stabilire in maniera ufficiale quali individui abbiano superato l’esame per ottenere il tanto desiderato attestato. Queste si basano sul Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue, che comprende gli idiomi parlati all’interno dell’Unione Europea. Messo a punto tra la fine degli anni ’80 e gli anni ’90, il QCER ha lo scopo di fornire un metodo utile non solo per accertare, ma anche per trasmettere le conoscenze legate a tutte le lingue d’Europa.

Le certificazioni linguistiche riconosciute dal MIUR, pertanto, sono basate su 6 livelli di competenza e 3 livelli intermedi, secondo quanto articolato proprio all’interno del Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue. Si parte da A, il livello base, dopo il quale si procede con B, il livello che indica la piena autonomia con l’uso della lingua, per arrivare fino a C, il livello che denota la padronanza acquisita in modo eccellente. Dunque i 9 livelli totali sono i seguenti: A1, A2, A2+, B1, B1+, B2, B2+, C1 e C2.

Miur Certificazioni Linguistiche

Come ottenere una certificazione linguistica MIUR

Va tenuto in estrema considerazione il fatto che la certificazione linguistica riconosciuta dal MIUR si può ottenere, come già scritto, solo e soltanto attraverso il superamento di un esame, che va tenuto in una sede accreditata dopo aver effettuato la prenotazione. Di per sé non è obbligatorio seguire dei corsi prima di presentarsi alla prova di esame se si ha (o si pensa di avere) già padronanza della lingua. Però va detto che esistono diverse soluzioni, anche per quanto riguarda il mondo di internet, che permettono di ottenere proprio una formazione finalizzata al superamento dell’esame finale.

Dal momento che un professore di lingue deve strutturare le proprie lezioni in base al livello di partenza dello studente, non è raro che le aziende che se ne occupano facciano una prova iniziale al fine di valutare la sua preparazione. Questo aspetto può essere d’aiuto per chi, per esempio, ha già acquisito delle conoscenze di base di una lingua ma, ciò nonostante, non sa a quale livello puntare per ottenere la certificazione linguistica MIUR più appropriata.

Come far fruttare le tue certificazioni linguistiche

Come abbiamo visto fin dall’inizio e accennato lungo tutto questo articolo, ci sono diversi modi per poter rendere proficue le certificazioni linguistiche riconosciute dal MIUR. Se da una parte è indubbio che conoscere una lingua straniera torna sempre utile per fini culturali e turistici, dal punto di vista della carriera questo tipo di attestati hanno ripercussioni molto positive sia sul curriculum vitae, sia per quanto riguarda l’accesso ai concorsi con valutazione dei titoli.

In quest’ultimo caso, in particolare, bisogna tenere in considerazione che le suddette certificazioni permettono di ottenere dei punti nelle graduatorie. Si tratta di un aspetto da non sottovalutare soprattutto nel caso in cui si punti a diventare parte del corpo docenti di un istituto di istruzione. Inoltre occorre tenere presente che le certificazioni linguistiche MIUR possono essere riconosciute anche dagli atenei e permettono di non dover seguire le lezioni o sostenere esami riguardanti le competenze che già si possiedono.

Studiare Tedesco Online Gratis

Grammatica Tedesca Gratis – App, Social Networks e YouTube

È possibile imparare da soli una lingua completamente nuova, come può essere quella tedesca, che ad una prima occhiata appare decisamente difficile e complicata? Stai pensando di fare un viaggio in Germania, o vorresti cercare lavoro a Berlino o a Zurigo? Oppure sei semplicemente una persona appassionata di lingue che ama mettersi in gioco mantenendo il cervello allenato? Qualunque sia la causa che ti spinge e ti motiva, potrebbe farti piacere sapere che anche il tedesco si presta all’apprendimento da autodidatta. Scopri come, leggendo questa breve guida pensata proprio per te.

Breve introduzione al tedesco: è davvero così diverso dalle lingue che derivano dal latino?

Sì, è vero, la lingua tedesca non sembra avere nulla in comune con quelle più familiari a noi italiani, come quella spagnola o quella francese. Di primo acchito infatti non sono visibili tutte le influenze che il latino ha apportato a gran parte delle lingue occidentali. Eppure anche l’idioma parlato al giorno d’oggi in Germania deve molto a quello che usavano quotidianamente gli antichi romani.

I punti che rendono evidente la parentela tra tedesco e latino, e dunque con le lingue romanze, sono molti e si sono formati con il passare dei secoli. Innanzitutto bisogna tenere in considerazione che tutti questi sono idiomi indoeuropei, ovvero fanno parte dello stesso macro-gruppo, le cui origini sono addirittura precedenti agli antichi romani e agli antichi greci.

Al di là di questo, esistono espressioni del lessico tedesco che denotano la derivazione latina soprattutto a livello fonetico. Ne sono un esempio i termini già presenti in tempi antichi, come ziegel , corrispettivo di “tegula”, oppure keller che vuol dire “cella”, o ancora pforte , da “porta”. Le affinità si fanno notare anche per quanto riguarda la sintassi: basti pensare alle subordinate, che hanno il verbo alla fine proprio come nel latino.

Iniziando a studiare tedesco online queste somiglianze con il latino possono aiutarti enormemente se parli italiano, perché fungono da ponte tra la propria lingua madre, l’italiano appunto, e il tedesco. Una volta scoperto e appurato questo dettaglio importante, imparare il tedesco da autodidatta può risultare una meta raggiungibile che può dare non poche soddisfazioni, anche a livello personale.

Grammatica Tedesca Online

È possibile studiare la grammatica tedesca online?

Studiare tedesco online, al giorno d’oggi, può risultare piuttosto semplice ed economico. Se lo si fa in maniera autodidatta, poi, i costi possono abbassarsi notevolmente, se non addirittura azzerarsi. Il mondo di internet è pieno di annunci di persone che si offrono come professori di lingue, la cui preparazione può essere più o meno discutibile e che molto spesso non sono neppure madrelingua. Se si evita questo passo e si spulcia il web, in realtà si scopre ben presto che anche studiare il tedesco online gratis è più che fattibile!

Risorse per studiare tedesco online

Le possibilità messe a disposizione dalla diffusione di internet sono davvero tante, anche per quanto riguarda lo studio delle lingue, compresa quella tedesca. Vediamo quali sono le più indicate e perché si rivelano particolarmente efficaci.

Video-corsi per studiare tedesco gratis: YouTube e Tik Tok

Ormai si sa: grazie ai tutorial online è possibile imparare praticamente qualsiasi cosa. Se c’è chi insegna come coltivare l’orto perfetto o come riparare una lampada da tavolo, perché mai non dovrebbe esserci qualcuno che insegna il tedesco agli italiani?

È proprio ciò che hanno pensato tutti coloro che hanno aperto un canale apposito su YouTube. Si tratta della piattaforma di Google dedicata ai video, che è possibile utilizzare in maniera totalmente gratuita, senza nessun obbligo di registrazione.

DW – Deutsche Welle

Tedesco Subito

Tedescopertutti

Eko Languages

Lo stesso vale per TikTok, il social network di origine cinese che sta spopolando soprattutto tra i giovanissimi. Anche qui c’è già chi si dedica all’insegnamento del tedesco, i cui video sono visibili anche a chi non ha effettuato l’iscrizione e non possiede un account per mettere like o commentare i video. Per trovare in pochi secondi il TikToker insegnante che fa al caso tuo basterà scaricare l’app dal Google Store e fare una semplicissima ricerca tramite hashtag, qui sotto ne trovi qualcuno:

#lezioniditedesco #tedescoperitaliani #deutsch #deutschunterricht #linguatedesca

Lezioni di tedesco in PDF e grammatica tedesca gratis

Se siete amanti dei vecchi metodi, però, nulla vieta di cercare delle lezioni di tedesco PDF, dalle quali è possibile estrapolare anche la grammatica tedesca. Così facendo, una volta stampati potranno essere utilizzati come se fossero dei normali libri di testo, da sottolineare e sui quali appuntare le proprie note. Per una soluzione più green ed economica però può essere utile sapere che al giorno d’oggi, grazie alle versioni sempre più aggiornate dei lettori di PDF, è possibile inserire delle note ed evidenziare anche i contenuti della grammatica tedesca online in formato digitale, senza stampare nulla. Si tratta di una scelta che può risultare pratica soprattutto a chi si sposta spesso e non vuole il peso della carta stampata.

Duolingo, un’app utile e divertente

C’è una tendenza sempre più in voga, chiamata gamification. Questa parola inglese designa le pratiche volte a rendere un’attività noiosa più interessante, attraverso i meccanismi comunemente associati al gioco. È proprio su di essa che fa leva l’applicazione Duolingo, molto conosciuta e usata da una grande quantità di utenti in tutto il mondo. Questo grazie non solo alla facilità di utilizzo e al metodo semplice e accattivante, ma anche perché le lingue presenti sono tantissime. Compreso l’esperanto, o perfino il navajo, e naturalmente anche il tedesco. Superando prove giornaliere e salendo costantemente di livello, non è affatto difficile percorrere i primi passi per prendere dimestichezza con tutti gli aspetti della lingua tedesca, dallo scritto al parlato.

Grammatica Tedesca Gratis

Il tedesco online gratis su Facebook e Quora

Tra le risorse che si possono utilizzare non solo per familiarizzare con il tedesco, ma anche per migliorarne l’uso e l’ascolto, ce ne sono due davvero efficaci. La prima si basa sul cercare contenuti in tedesco, come articoli di giornale o libri, oppure dei video sottotitolati. Tra questi rientrano anche i cartoni animati per bambini piccoli, dal momento che sono studiati per insegnare le parole di base, come i numeri, i colori, i giorni della settimana e i mesi dell’anno. Altrimenti, se si ha familiarità con Facebook, basterà cercare quale tra i gruppi di lingua tedesca sia il più numeroso e attivo. Qui sotto te ne proponiamo solo alcuni dei più seguiti:

Studiamo il Tedesco: Grammatica-Regole-Frasi utili

Impariamo il tedesco:)

Tedesco e italiano – domande e risposte

Tedesco del Kaiser: trucchi e consigli di grammatica

E infine, se non ne abbiamo ancora abbastanza, possiamo fare un “salto” sulla cara e vecchia Quora. La piattaforma online dove chiunque, dopo essersi registrato, può chiedere consigli e porre domande su qualsiasi tematica od argomento ad altri utenti. Chi ha fondato questa piattaforma sa molto bene che valore può avere una buona risposta ad una domanda specifica. Se hai quindi una domanda o anche solo un dubbio per quel che concerne la lingua tedesca, Quora avrà sempre una (o più di una) risposta per te.

Imparare il Tedesco

Grammatica Tedesca

Tedesco (lingua)

Corso di Lingua Russa

Corso di Lingua Russa – Come Scegliere Quello Migliore

Stai cercando un corso di lingua russa ma non sai quale scegliere?

Oppure sei semplicemente interessat* ad imparare da autodidatta raccogliendo del materiale qua e la su internet?

Oggi le modalità che ci vengono offerte per imparare una lingua straniera sono molteplici. In questo articolo proveremo a fornirti una serie di linee guida per aiutarti nella ricerca della soluzione più giusta secondo le tue esigenze. In ogni caso sappi che per imparare un idioma come quello russo partendo da zero potrebbe richiedere un investimento di tempo ed energie non indifferente; quindi, la decisione che prenderai sarà fondamentale se vuoi ottenere dei risultati concreti senza buttare via un sacco di tempo.

Corsi di Lingua Russa

Introduzione

La Russia ha circa 150 milioni di abitanti che la rendono il nono paese più popoloso della terra; Inoltre, molte nazioni che la circondano tra cui Ucraina, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan e Moldavia usano la lingua russa come prima lingua. Se a questi interlocutori, che parlano russo madrelingua, aggiungiamo tutti quegli individui che hanno scelto il russo come seconda lingua invece, arriveremo ad una cifra che si aggira attorno ai 250 milioni; facendola diventare la settima lingua più parlata al mondo.

Quindi se ti sei mess* in testa di imparare il russo come seconda lingua è perché sei semplicemente affascinato, oltre che dall’idioma, anche dalla sua cultura oppure perché forse sai che potrebbe esserti molto utile nel mondo del lavoro. In tutti i due casi questo articolo fa sicuramente al caso tuo!

Corsi di lingua russa. Modalità:

Dopo questa breve introduzione proviamo adesso ad addentrarci piano piano in quelle che sono le modalità che oggigiorno il mondo di internet (e non solo) ci offre per poter apprendere il russo.

Soluzione ottimale

La prima soluzione che noi di Portalia Online School consigliamo sempre è quella dello ricerca sul campo; definizione utilizzata dagli antropologi per definire l’analisi e lo studio della cultura di un popolo o di un fenomeno sociale direttamente sul suo territorio, partecipando attivamente alla vita sociale.

Nel nostro caso più che una ricerca sul campo potrebbe meglio definirsi uno “studio sul campo”. Lo studio di cui parliamo è appunto quello della lingua russa. Perché parliamoci chiaro, quale modo migliore esiste per imparare una lingua straniera se non quello di stare a contatto quotidianamente con i nativi del posto? Quale posto migliore per imparare il russo ci può essere se non direttamente nella sua madre patria? Risposta: Nessuno! Un buon corso di russo a Mosca o a San Pietroburgo è la cosa migliore da fare per apprendere l’idioma. Noi lo consigliamo e continueremo a consigliarlo sempre, anche a discapito dei nostri interessi.

Svantaggi:

Purtroppo questa strada ahimè non è sempre facile da percorrere. Vivere in Russia un tempo sufficientemente lungo per poter apprendere efficacemente la lingua potrebbe essere una sfida molto ardua, sia per motivi burocratici; il visto turistico per la Russia dura un mese e questo potrebbe non bastare, quello privato dura 90 giorni però non è semplice da ottenere a meno che tu non abbia familiari o qualche amico disposto ad invitarti ufficialmente.

Gli altri motivi per ottenere un visto sono per un lavoro all’interno del territorio della Federazione Russa oppure per motivi di studio, ma purtroppo per studio qui si intende quello accademico e, a meno che tu non sia inscritto ad una università che abbia rapporti bilaterali con un università russa, è difficile ottenerlo solo per un corso di lingua. Anzi impossibile!

Se non puoi permetterti di frequentare un corso di lingua russa in Russia ti capisco!

Non ti preoccupare non è tutto perduto.

Altre due soluzioni

– Corso di lingua russa in una scuola di lingue in Italia con insegnanti madrelingua (si spera).

– Corso di russo online da seguire da casa con ovviamente un insegnante madrelingua che vive in Russia.

Partiamo dal primo. Cercare una scuola di russo o un’insegnante madrelingua in Italia non è complicato, basta fare un semplice ricerca su internet e se ne trovano a bizzeffe. Non sarebbe un’idea sbagliata ma si rischia di trovare una persona che magari manca da molto tempo dal suo paese, che vive in Italia da molti anni (magari parla anche italiano) e che quindi non riesca ad aiutarti su questioni di natura prettamente pratica, come ad esempio questioni burocratiche o anche indicazioni più specifiche. Inoltre potresti cadere nel “trappolone” di finire con il parlare italiano con l’insegante durante le lezioni (cosa non molto saggia).

Con i corsi online invece, oltre ad essere “obbligato” a comunicare in lingua – visto che gli insegnanti di russo che lavorano da remoto (nella maggior parte die casi) vivono tutti all’inteno della Federazione Russa – potrai fare delle domande molto più specifiche riguardo temi di attualità come ad esempio: quanto costa un chilo di pane, come acquistare un biglietto ferroviario, come si svolge la vita attualmente in tale città o regione ecc. l’insegnante che vive in Russia sarà sicuramente più pronto a darti questo tipo di indicazioni e più preparato per aiutarti in questo tipo di questioni.

Terza ed ultima soluzione (meno efficace delle altre)

Altra soluzione per imparare il russo sono quelle piattaforme interattive (ormai molto conosciute) come Duolingo o Babbel, molto utili se hai poco tempo da dedicare allo studio ma che purtroppo non saranno mai efficaci come le lezioni tenute da un’insegnante in carne ed ossa.

Quindi, come abbiamo già spiegato più volte nei nostri articoli, utilizzando queste app, la cosa di cui maggiormente si sentirà la mancanza è l’interazione umana. Quando vivi all’estero vieni quotidianamente interpellato su un tema o argomento specifico a cui solitamente sei tenuto a rispondere. Queste piattaforme non ti insegnano ad esprimere un pensiero o un’opinione, al massimo ti aiutano a farti memorizzare una conversazione tipo nelle situazioni più comuni della quotidianità. Insomma, non ti insegnano a parlare!

Corsi Lingua Russa

IL METODO DI PORTALIA ONLINE SCHOOL

Noi di Portalia Online School abbiamo messo a punto la soluzione ottimale a metà strada tra il corso in presenza e il corso interattivo delle piattaforme online per imparare le lingue nel modo più efficace e comodo possibile senza trascurare la „parte divertente“ che coesiste nel processo di apprendimento.

I corsi di lingua online hanno un vantaggio (anzi due), oltre ad essere più convenienti rispetto a quelli in presenza (in aule tradizionali), sono anche accessibili da qualsiasi luogo. Non solo da casa quindi ma anche nello spazio co-working ad esempio, oppure mentre sei in viaggio.

Non importa da quale punto del mondo ti connetti, puoi seguire i nostri corsi ovunque!

Come funziona

Con il nostro metodo avrai la possibilità di partecipare a lezioni tenute in classi virtuali e composte da un minino di quattro ad un massimo di otto partecipanti che provengono da tutte le parti del mondo.

Gli insegnanti madrelingua si rivolgeranno alla classe soltanto in lingua russa e durante le lezioni non verrà utilizzato in nessun modo l’italiano.

Durante le lezioni verranno utilizzati libri digitali totalmente interattivi che andranno a sostituire quelli cartacei. Al suo interno troverai una panoramica di tutti gli argomenti più importanti sui quali verteranno le lezioni e molti esercizi interattivi e file multimediali con i quali potrai consolidare ciò che hai imparato. Tramite la piattaforma Zoom hai accesso alle lezioni online dal vivo per quattro giorni a settimana (solitamente dal lunedì al giovedì). Per una fruizione ottimale del corso hai bisogno di un computer/laptop o tablet, una solida connessione internet, una web-cam e possibilmente degli auricolari o cuffie.

I corsi sono strutturati in modo che gli argomenti trattati abbiano un buon equilibrio tra i contenuti. Imparerai il lessico e la grammatica con l’aiuto di un ampia gamma di esercizi interattivi con immagini, video e file audio. Per la comprensione orale, per la lingua parlata e per la scrittura verranno affrontate tematiche d’attualità e conversazioni pratiche in modo da rendere le lezioni più gradevoli possibile.

Corso Lingua Russa

TRE TIPOLOGIE DI CORSO

Corso Super Intensivo:

Il corso super intensivo di russo è composto da 32 lezioni spalmate in otto settimane ed ha una durata complessiva di 72 ore. È ideale per chi ha bisogno di completare un intero livello lingustico in poche settimane ed è anche Il metodo di studio più costante per imparare il russo senza perdersi in chiacchiere.

Con i corsi di lingua russa super intensivi i nostri studenti possono godere dei maggiori sconti sugli acquisti. Con questa tipologia infatti andrai a risparmiare circa il 10% del prezzo di un corso intensivo.

Corso Intensivo

Il corso intensivo di russo è quello più popolare tra i nostri studenti, è composto da 16 lezioni spalmate in quattro settimane ed ha una durata complessiva di 36 ore. È ideale per chi vuole padroneggiare un sottolivello linguistico in un mese. Se pensi che un corso super intensivo di due mesi sia troppo lungo e vorresti fare una pausa di qualche settimana tra un sottolivello e l’altro questo è il corso che fa per te!

Corso Serale

Il corso serale di russo invece è perfetto per chi lavora o per chi è impegnato durante il giorno. Ha la stessa durata di un corso intensivo ed anche il numero delle ore totali di lezione è identico. l’unica differenza è l’orario di inizio delle lezioni che avranno luogo appunto la sera!

Dai un’occhiata ai nostri prezzi!

CONCLUSIONI

Se fino a pochi anni fa i corsi di formazione online erano visti dalla maggior parte delle persone che navigano su internet con un forte scetticismo, oggi questa diffidenza iniziale si sta velocemente indebolendo lasciando spazio a nuovi scenari per quel che concerne il settore dell’educazione e della cultura in generale. Nuove figure professionali stanno emergendo, vedi ad ad esempio tutti i social media manager, gli influencers, l’e-commerce manager (figura professionale nuovissima) e perché no, anche il nuovo ruolo dell’insegnante online (o tutor come lo chiamano gli americani) che prenderà in futuro (magari solo in parte) il posto dell’insegnante di lingua in presenza.

Corso di Lingua Russa
Corso di Tedesco PDF

Corso di tedesco pdf – Come imparare il tedesco senza spendere 1 euro

Se hai inserito nella barra di ricerca di Google la parola chiave “corso di tedesco pdf” e sei atterrat* su questo articolo ci sarà sicuramente un motivo! È forse perché stai prendendo in considerazione l’idea di imparare il tedesco senza spendere un soldo?

Se la risposta è sì hai appena realizzato, oltre al fatto di essere povero in canna e per giunta un taccagno, di esser pronto per studiare una nuova lingua.

Infatti non ti sorprenderà sapere che puoi cominciare ad imparare il tedesco sin da subito usufruendo di tutti quei materiali gratuiti e open source che si possono reperire facilmente su internet.

Introduzione

Oggi giorno i motori di ricerca mettono a disposizione una mole impressionante di materiali multimediali per i quali non è previsto nessun tipo esborso economico per poterli consultare o addirittura per potersene appropriare. Quello che di recente Elon Musk (uno degli uomini più ricchi del mondo) ha affermato durante una sua intervista: “i college servono solo per divertirsi e per dimostrare che puoi essere autonomo, tutte le conoscenze sono disponibili in rete, gratis”, a noi di Portalia Online School ci ha fatto molto riflettere.

Il concetto che vuole esprimere il multi miliardario americano con la sua affermazione è molto chiaro! Se vuoi studiare qualcosa, qualsiasi cosa, basta avere accesso ad una connessione internet.

Al di là dell’essere più o meno d’accorso su questo pensiero, dopo una lunga riflessione possiamo dire con certezza che nella sostanza Elon Musk aveva ragione!

Ma veniamo subito al nocciolo della questione senza perderci in labirinti filosofici senza via di uscita esponendo il vero motivo per cui abbiamo scritto questo articolo: Imparare una lingua con i materiali gratuiti che ci mette a disposizione la rete.

Per forninire ai nostri studenti quanto più materiale possibile per il loro percorso di apprendimento della lingua tedesca procederemo per canali di distribuzione; e cioè le fonti da dove provengono i materiali didattici. Qui sotto l’elenco:

Video corsi di tedesco – YouTube

Lezioni tedesco pdf – motore di ricerca – email marketing

App gratuite

Siti internet

Social networks

Descriveremo ognuna di queste modalità di apprendimento soffermandoci sul corso di tedesco pdf che è quello ancora meno conosciuto.

Lezioni di Tedesco pdf

Video corsi di tedesco – YouTube

La stragrande maggioranza della persone che vogliono imaparare una lingua gratis decidono di imboccare la strada dei videocorsi o delle video-lezioni. Youtube in questo senso è la piattaforma numero uno al mondo che tutti conoscono e che ovviamente non ha bisogno di presentazioni. Di seguito vi proporremo alcuni canali che offrono corsi di lingua tedesca che, secondo il nostro parere, sono tra i migliori dal punto di vista qualitativo per quel che riguarda il livello di preparazione dell’insegnante e la struttura didattica delle lezioni.

DW – Deutsche Welle

Tedesco Subito

Tedescopertutti

E via, proponiamo anche il nostro canale YouTube perché ci pace essere paraculo…. 🙂

Portalia Online School

APP gratuite

Per quanto riguarda le app, tra quelle più conosciute siamo decisi a voler nominare Duolingo come la migliore tra quelle gratuite.

Duolingo è una applicazione per imparare le lingue tradotto in ventitré idiomi: inglese, francese, spagnolo, tedesco, portoghese, italiano, olandese, russo, polacco, turco, ungherese, romeno, giapponese, hindi, vietnamese, ucraino, indonesiano, cinese, ceco, arabo, iraniano, greco, coreano e tailandese.

I corsi di lingua disponibili in data marzo 2021 sono 106 in 38 lingue diverse.

Studiare una lingua con Duolingo è gratuito ma esiste anche una versione a pagamento con un’abbonamento mesile del costo di 6.99 dollari (oppure annuale a 79.99 $) per avere Duolingo Plus che elimina tutti i banner pubblicitari e dà la possibilità di scaricare le lezioni dall’app per un’utilizzo offline. Duolingo Plus offre un trial gratuito di due settimane per chi voglia provare il programma senza costi aggiuntivi.

Secondo le ultimissime statistiche l’app viene usata da più di 300 milioni di utenti in tutto il mondo.

Abbiamo scritto un articolo molto dettagliato dedicato esclusivamente a questa piattaforma, se gli vuoi dare un’occhiata.

Siti Internet

Un’altra via per accedere a corsi gratuti online è navigare verso siti internet di alta qualità che offrono agli utenti, oltre a quelli a pagamento, anche corsi di lingua tedesca gratuiti. Questi corsi, che il più delle volte sono esercizi di grammatica o di comprensione orale, videolezioni, oppure versioni demo di app, nella maggior parte dei casi vengono usati dall’azienda come strategia marketing per fidelizzare il cliente. L’idea secondo cui, una volta completato il corso gratuito (se soddisfatto) l’utente proverà anche il corso a pagamento è una metodo molto usato per fare pubblicità alla scuola di lingua. Questa strategia marketing, oltre ad garantire dei risultati concreti in termini economici e di visibilità, allo stesso tempo aiuta gli utenti lungo il loro percorso formativo.

Qui sotto trovi alcuni esempi di ottimi corsi di tedesco online gratuiti:

www.goethe.de
www.deutsch-lernen.com
www.deutschakademie.de
www.loecsen.com

I social networks

Corso Tedesco PDF

Così come siti internet di rinomate scuole di lingua o come celeberrime piattaforme video, anche sui social network impazza la generosità! Su Facebook, ad esempio, nel corso degli anni sono nati numerosi gruppi privati dedicati proprio allo studio delle lingue straniere. All’interno di queste stanze gli utenti si aiutano quotidianamente l’uno con l’altro condividendo post, video e rivolgendo domande di varia natura riguardo tematiche inerenti lo studio delle lingue; nel nostro caso la lingua tedesca.

Oltre allo scambio e/o alla condivisione di materiale esistono naturalmente altre modalità di interazione reciproca tra i membri di questi gruppi, la condivisione di post a tema ad esempio, domande e risposte relativi a problemi di grammatica, condivisione di video ecc.

Ma Facebook non è soltanto il miglior canale di comunicazione per potersi scambiare materiale multimediale, è anche il social network migliore per poter conoscere gruppi di persone che hanno in comune i tuoi stessi interessi e che hanno il tuo stesso obbiettivo.

Qui sotto ti proponiamo alcuni gruppi Facebook che hanno come scopo lo studio del tedesco:

Studiamo il Tedesco: Grammatica-Regole-Frasi utili

Impariamo il tedesco:)

Tedesco e italiano – domande e risposte

Tedesco del Kaiser: trucchi e consigli di grammatica

Corso tedesco base pdf – motore di ricerca – email marketing

Corso di Tedesco PDF

Quando si studia una lingua da autodidatta e non si vuole spendere un euro, la strada più comoda da percorre è sicuramente quella che parte dai motori di ricerca e più precisamente da internet.

Una volta seguiti tutti i videocorsi possibili ed immaginabili su YouTube, essersi iscritti a tutti i gruppi Facebook che trattano lo studio della lingua tedesca ed avere creato delle connessioni con i suoi membri, ti rimane un’ultima cosa da fare: trovare del materiale didattico con il quale poterti esercitare giornalmente e sul quale reperire quelle nozioni teoriche che non sei riuscito a scovare altrove.

Da una semplice ricerca su Google infatti si può trovare un enorme quantità di materiale.

Facciamo subito un esempio concreto, se nella barra di ricerca scriviamo: “lezioni di tedesco pdf”, oppure “corso base tedesco pdf” oppure ancora “tedesco per principianti pdf” otterrai una lista di pagine di altri siti web che consentono il download gratuito del materiale che stavi cercando. Alcune grandi case editrici di libri di testo per lo studio della lingua tedesca, come ad esempio Hueber o Loecsen, propongono del materiale gratuito sulla homepage del loro sito web. Questo, come abbiamo detto in precedenza, fa parte della strategia marketing dell’azienda, che consiste nell’offrire dei servizi o, come in questo caso del materiale didattico gratuito, per far crescere la fiducia degli utenti nei loro confronti. Ma noi qui non ci occupiamo di marketing e quindi non approfondiremo questo argomento.

Un altro argomento che vogliamo approfondire invece (che ha comunque anch’esso a che fare col marketing) è quello utilizzato da scuole di lingua o dalle case editrici per dare maggiore visibilità al loro business online. Queste aziende in cambio della tua iscrizione alla loro newsletter ti offrono dispense, libri interi scannerizzati, materiali generici tra cui anche video lezioni, il tutto sempre senza chiederti un soldo. In pratica, per farla breve, in cambio del tuo indirizzo di posta elettronica le aziende ti offrono del materiale gratuito.

Un esempio di questo genere è:

https://easy-deutsch.de/

Conclusione

Per quel che riguarda Portalia Online School, anche noi vogliamo prendere esempio dai nostri “competitor” e dare un piccolo contribuito ai nostri studenti mettendo a disposizione le nostre risorse. Ovviamente non lo facciamo solo ed esclusivamente per motivi di marketing ma anche per aiutarvi a raggiungere i vostri traguardi nella vita.

Perché imparare una nuova lingua vi cambierà la vita! Garantito!

Contattaci per ricevere il nostro corso di tedesco pdf gratuito.

Duolingo Recensione Completa by Portalia Online School

Duolingo Recensione Completa

In questa recensione di Duolingo non esprimeremo nessun tipo di giudizio sulla piattaforma, daremo soltanto una descrizione il più dettagliata possibile del metodo di apprendimento e degli strumenti offerti dall’applicazione, soffermandoci sia sugli aspetti positivi che su quelli negativi si incontrano qualora si decida di imparare una lingua con questo sistema.

Duolingo è la piattaforma online per imparare le lingue che negli ultimi anni sta avendo un grande successo. L’applicazione si scarica da Google Play, dall’Apple Store e da Windows Phone.

Oltre ad essere usata per lo studio delle lingue Duolingo è una piattaforma crowdsouced che fornisce un servizio di traduzione testi. Questa funzione è in realtà una parte molto importante del progetto aziendale Duolingo, su questo aspetto però non ci soffermeremo focalizzandoci invece sui corsi di lingua online.

Panoramica generale

Duolingo è una applicazione per imparare le lingue tradotto in ventitré idiomi: inglese, francese, spagnolo, tedesco, portoghese, italiano, olandese, russo, polacco, turco, ungherese, romeno, giapponese, hindi, vietnamese, ucraino, indonesiano, cinese, ceco, arabo, iraniano, greco, coreano e tailandese.

I corsi di lingua disponibili in data marzo 2021 sono 106 in 38 lingue diverse; il numero dei corsi è aumentato notevolemente con il programma duolingo incubator con cui volontari da tutte le parti del mondo contribuiscono ogni giorno a tradurre sviluppare nuovi corsi di lingua con gli idiomi più disparati.

Nella versione in italiano sono disponibili i corsi d’inglese, spagnolo, tedesco e francese.

Studiare una lingua con Duolingo è gratuito ma esiste anche una versione a pagamento con un’abbonamento mesile del costo di 6.99 dollari (oppure annuale a 79.99 $) per avere Duolingo Plus che elimina tutti i banner pubblicitari e dà la possibilità di scaricare le lezioni dall’app per un’utilizzo offline. Duolingo Plus offre un trial gratuito di due settimane per chi voglia provare il programma senza costi aggiuntivi.

Secondo le ultimissime statistiche l’app viene usata da più di 300 milioni di utenti in tutto il mondo.

Duolingo Recensione

Caratteristiche dell’applicazione

Appena entri nel mondo fiabesco di Duolingo potrai svolgere un breve test di inquadramento per capire il livello linguistico di partenza. Successivamente ti verrà chiesto di impostare l’obiettivo giornaliero di apprendimento che oscilla dai cinque fino a venti minuti al giorno; molto utile per mantenere una certa costanza nello studio.

Bene! Una volta stabilito il livello di partenza e i tuoi obiettivi sei pronto per iniziare subito ad imparare una nuova lingua!

I livelli

La caratteristica che salta subito all’occhio quando si accede a Duolingo è naturalmente l’interfaccia. L’applicazione infatti, per via della sua interattività, del suo design allegro e naif e della sua struttura a “livelli” vuole dare un’esperienza di tipo videogame ai suoi utenti. Una volta scelto il corso di lingua desiderato il gufetto verde, simbolo della piattaforma, ti accompagnerà per tutta la durata del corso con suggerimenti e talvolta incoraggiandoti.

Le vite – i cuoricini

Altra caratteristica della piattaforma che si rifà alla modalità gamification è la presenza delle “vite”. Così come in qualsiasi videogame che si rispetti anche in Duolingo il protagonista del gioco non vive in eterno. Commettere troppi errori infatti può risultare fatale!

Funziona così: quando commetti un errore perdi un “cuoricino”; quando perdi tutti i cuoricini a disposizione il programma blocca il tuo corso di lingua per un giorno fino a quando il giorno successivo riceverai altri cinque cuoricini con i quali potrai riprendere le lezioni.

Naturalmente Duolingo ti da anche la possibilità di ottenere nuove vite! Sia durante le lezioni che con la modalità “ripasso”, che ti permette di ritornare su argomenti trattati in precedenza sui quali hai commesso degli errori.

Questo metodo è stato sperimentato per tenere gli utenti più concentrati e fargli commettere meno errori possibile.

I punti XP e le corone

Quando termini una lezione ottieni dei punti XP (Experience Points). Puoi guadagnare XP in diversi modi: Lezioni individuali = 10 XP, abilità pratiche (se hai raggiunto tutti i 5 livelli all’interno di un’abilità).

Poi abbiamo anche le “corone”. Ad ogni lezione corrisponde un livello, al quale, a seconda della difficoltà, viene attribuito un numero di corone. Puoi guadagnare fino ad un massimo di cinque corone per livello.

Duolingo Recensione Seleziona Quello Che Senti

Come Funziona

Il corso si basa fondamentalmente su un gioco continuo di traduzioni dall’italiano all’inglese e viceversa. Queste sono le esercitazioni più utilizzate:

  • Tocca le coppie
  • Traduci questa frase (dall’inglese all’italiano oppure dall’italiano all’inglese)
  • Seleziona ciò che senti
  • Come si dice… (scelta multipla)
  • Pronuncia questa frase
  • Scrivi ciò che senti
  • Traduzione in toto di una frase
  • Scegli la parola che manca

ASPETTI POSITIVI

Interfaccia utente: tra gli aspetti positivi di Duolingo troviamo sicuramente l’interfaccia molto intuitiva da utilizzare (sia quella desktop che quella mobile) con un design semplice e piacevole alla vista. Le lezioni interattive sono brevi e molto divertenti, si impara divertendosi!

Accessibilità: Il tempo da dedicare allo studio della lingua lo decidi tu. Si parte da un minimo di cinque minuti al giorno (modalità rilassato) ad un massimo di venti (modalità intensa).

Velocità di apprendimento: come detto in precedenza il corso si basa su lezioni strutturate che si rifanno a temi tipici della quotidianità; dialoghi molto pratici su famiglia, lavoro, cucina, viaggi, vacanze, luoghi ecc. Sono presenti livelli dedicati esclusivamente alla grammatica e ai tempi verbali: preposizioni, congiunzioni, aggettivi, avverbi e poi ancora verbi al passato, all’infinito, al presente e via discorrendo.

Il costo: l’app è totalmente gratuita. Esiste però la possibilità di sottoscrivere un abbonamento mensile per avere Duolingo Plus al costo di 6.99 dollari al mese oppure a 79.99 $ all’anno che rimuove pubblicità e banner dopo le lezioni e mette a disposizione vite infinite.

Duolingo Recensione Traduci

ASPETTI NEGATIVI

Mancanza dell’interazione umana: come tutte le app di questo genere, la cosa di cui maggiormente si sente la mancanza è l’interazione umana. Quando vivi all’estero vieni quotidianamente interpellato su un tema o argomento specifico a cui solitamente sei tenuto a rispondere; a tal proposito questo tipo di piattaforme online non offrono la possibilità di imparare ad esprimere un pensiero o un’opinione propria per via della totale mancanza della presenza umana.

L’audio è robotico: rimanendo sempre in tema “interazione-essere umano” uno degli aspetti negativi che ci preme evidenziare è la presenza dell’audio robotico durante gli esercizi di comprensione orale. Questo strumento purtroppo risulta inadeguato per raggiungere un modello di pronuncia autentico e fedele a quello reale.

Valutazione sul percorso di apprendimento: durante tutta la durata del corso Duolingo provvede a fornirti una valutazione generale del tuo percorso di studio; il fatto è che queste valutazioni vengono effettuate da un banalissimo calcolo aritmetico da parte del software e non da un insegnante in carne ed ossa; quindi, è facile intuire, come questo giudizio sia il risultato di una valutazione molto superficiale ed approssimativa che purtroppo lascia il tempo che trova.

Conclusioni

Duolingo è un’applicazione ben progettata sia da un punto di vista fruitivo che da un punto di vista grafico, un po’meno invece per quel che concerne la didattica. Molto utile se si vuole imparare una lingua partendo da zero, meno efficace se si vuole raggiungere livelli superiori al B1; in questo caso forse sarebbe meglio tenere in considerazione altre alternative.

La possibilità di imparare una lingua in qualsiasi luogo e contesto della propria quotidianità partendo da una manciata di minuti al giorno, rende questa applicazione sicuramente un’ottima soluzione per apprendere le lingue se non si ha molto tempo da dedicare allo studio.

imparare il tedesco online

Imparare il tedesco senza perdere tempo. Metodo definitivo

Vuoi imparare il tedesco senza perderti in chiacchere?

In questo articolo ti offriamo un metodo che, se seguito con perseveranza, può portare a risultati sorprendenti in pochissimo tempo, a prescindere dal fatto che si sia più o meno portati per l’apprendimento delle lingue.

Il metodo per imparare il tedesco che noi suggeriamo è composto da quattro passaggi, a nostro modo di vedere le cose, obbligatori!

Questi andrebbero seguiti in ordine così come vengono descritti:

Impara il tedesco prima di partire con un corso online o un app

Se hai deciso di trasferirti in Germania per motivi di studio o per ragioni professionali il consiglio più spassionato che ci preme darti è di imparare il tedesco prima di buttarti a capofitto in questa nuova esperienza.

Ti starai chiedendo: perché fare questo?

Avere una conoscenza seppur minima della lingua del paese che ti sta ospitando può portare numerosi vantaggi. Innanzi tutto saper affrontare una conversazione base ti aiuta a cavartela nelle normali situazioni della vita quotidiana: andare a fare la spesa, comprare un biglietto alla stazione, chiedere informazioni stradali o anche solo improvvisare una small talk quando incontri una persona.

Questo piccolo sacrificio allevierebbe sicuramente lo stress iniziale dovuto al trasferimento, rendendo più sopportabili le difficoltà che già normalmente si incontrano strada facendo.

Per fare ciò dovrai portarti avanti con lo studio della lingua. Portarsi avanti con lo studio della lingua si intende incominciare qualche mese prima della partenza a seguire corsi di tedesco per principianti (non importa la modalità, importante è la costanza) che ti consentiranno di arrivare a destinazione avendo già delle conoscenze di base.

Per fare questo puoi aiutarti innanzi tutto con l’enorme quantità di materiale gratuito ed open source che puoi facilmente trovare online; ci riferiamo ad esempio a quel filone di video-corsi disponibili su Youtube, con i quali potrai migliorare la comprensione orale. Oppure reperire (sempre su internet) pdf con lezioni o parti di lezioni per tutti i livelli a partire dall’ A1 (corso base per principianti) fino ad arrivare al C1 (corso avanzato).

Ovviamente la quantità di internet spesso va a discapito della qualità. Ad ogni modo non si può pretendere troppo da risorse completamente gratuite.

Con un app

Come abbiamo più volte ricordato in articoli precedenti, scaricare app come Duolingo o Babbel (tanto per citare le più famose) – la prima gratuita, la seconda a pagamento ma con prezzi decisamente alla portata di tutti – potrebbe essere la decisione più saggia se vuoi imparare una lingua divertendoti con le lezioni interattive.

Se desideri avere maggiori informazioni leggi la nostra recensione su Babbel.

Con un corso online

Se invece hai la necessità di un corso di tedesco con insegnante la soluzione migliore è quella dei corsi di tedesco online. Per corsi di tedesco online con un insegnante qualificato (insegnante e non tutor) si intendono classi virtuali composte da piccoli gruppi di partecipanti che seguono le lezioni da remoto (solitamente da casa).

La domanda che ti sorgerà spontanea in questo momento è: perchè è preferibile scegliere un corso online invece del classico corso in aula in una scuola di lingue?

Le ragioni le puoi trovare in questo articolo.

Segui un corso intensivo in Germania

Non esiste un modo migliore per imparare il tedesco se non quello di trovarsi una buona scuola in Germania e buttarsi a capofitto in un bel corso intensivo della durata di due o tre mesi. Lo studio costante (quattro o perfino cinque giorni a settimana) farà letteralmente decollare il tuo livello di tedesco.

Chiaramente non tutti hanno il tempo o la possibilità economica di frequentare un corso di questo genere. Studiare una lingua richiede mesi e spesso viene visto come un vero e proprio investimento sia in termini di tempo che di denaro.

Vuoi sapere la differenza tra seguire un corso di tedesco in Italia o in Germania?

La risposta è molto semplice! Nella scuola di lingua in Italia troverai sì altre persone come te che vorranno imparare il tedesco, però, essendo italiani proprio come te, non saranno incentivati ad esprimersi in classe con una lingua diversa dall’italiano.

Per questo semplice ma fondamentale motivo consigliamo vivamente di seguire un corso di tedesco direttamente in Germania, dove incontrerai persone che provengono da tutto il mondo e comunicare in tedesco sarà più naturale.

Parla tedesco tutti i giorni

L’effetto diretto che si ottiene seguendo un corso di tedesco in Germania è che hai la grande possibilità di mettere in pratica sin da subito quello che hai imparato a lezione.

Questo ti dà ovviamente un incredibile vantaggio rispetto ad un corso di tedesco frequentato in Italia perchè ti consente di parlare la lingua tutti i giorni, ed inoltre, cosa più importante, incoraggia ad esprimersi cercando di farsi capire in tutti i modi con i vocaboli che si hanno a disposizione.

Avere un lavoro potrebbe essere un’altra risorsa importante per apprendere la lingua nel modo più veloce possibile. Lavorando infatti, si ha la possibilità di imparare quel “gergo” (in tedesco fachsprache) che non tutti le scuole di lingua ti insegnano.

Inoltre, lavorare a contatto con il pubblico oppure comunicare con i colleghi è sicuramente un fattore decisivo per rendere il tuo tedesco più fluente.

Esercitati durante il tempo libero

Cosa fare invece quando non lavori e quando non hai le lezioni?

Per imparare il tedesco in pochi mesi è necessario fare alcuni sacrifici, questo è ormai risaputo. Il tedesco non è una lingua semplice, soprattutto per noi italiani.

Quello che sentiamo di consigliarti è di dedicare una parte del tuo tempo libero al ripasso di quanto appreso durante il corso. Tuttavia il ripasso delle lezioni in alcuni casi potrebbe anche non bastare. Quindi perché quando sei a casa non provi ad esempio ad accendere la televisione o il computer e invece di guardare i film o le tue trasmissioni preferite in lingua italiana non provi a farlo direttamente in lingua tedesca?

Guardare un film su Netflix, piuttosto che su Prime in tedesco con i sottotitoli in italiano (sarebbero meglio i sottotitoli in tedesco) inciderebbe moltissimo sulla tua comprensione orale. Lo stesso discorso ovviamente vale anche per la radio o anche solo ascoltare un dialogo fra due madrelingua sull’autobus sarebbe utilissimo per il tuo orecchio.

L’ultimissimo suggerimento che diamo, probabilmente qualcuno te l’avrà già detto, è quello di buttarsi. Buttati in tutte le situazioni in cui c’è da parlare con qualcuno, che sia ad una festa o al supermercato, al lavoro o a lezione, usa la parola il più che puoi! Non avere paura di sbagliare! Risparmierai un sacco di tempo. Fidati!

Babbel Recensioni Logo Articolo

Babbel Recensioni

Esistono numerose recensioni di Babbel sul web, nella nostra cercheremo di fare un’analisi più obiettiva e completa possibile della piattaforma online per imparare le lingue più popolare nel mondo. Daremo inoltre una nostra personale valutazione dell’applicazione segnalando tutti i pro e i contro che si riscontrano durante la fruizione dei corsi.

Panoramica generale

Iniziamo subito fornendo alcune informazioni di base per presentare la piattaforma.

Babbel come detto precedentemente, è una piattaforma online per imparare le lingue straniere disponibile sia in modalità desktop che su dispositivi mobili (smartphone e tablet).

Ad oggi, marzo 2021, supporta quattordici lingue: inglese, francese, tedesco, italiano, spagnolo, portoghese, olandese, polacco, russo, svedese, danese, norvegese, turco e indonesiano.

Su Babbel, come nella maggior parte delle piattaforme online, l’utente si registra tramite email e previo pagamento di un abbonamento a cadenza trimestrale, semestrale o annuale, segue un percorso formativo prestabilito partecipando ad esercizi multimediali interattivi.

Caratteristiche dell’applicazione

Una delle peculiarità dell’app (che le altre piattaforme online non hanno) è che utilizza il metodo intuitivo delle somiglianze che esistono tra le stesse famiglie linguistiche, cioè quella serie di idiomi che hanno un’origine comune; vedi ad esempio l’italiano e lo spagnolo oppure il tedesco e l’olandese e via discorrendo.

Partendo dalla tua lingua “madre” quindi, Babbel cerca di utilizzare le somiglianze che appartengono a due o più lingue.

Facciamo un’esempio pratico: “volare” in spagnolo si dice “volar” oppure “correre” si traduce “correr“, l’app in principio ti suggerirà parole di questo tipo in modo da essere memorizzate nel modo più veloce e naturale possibile. Ed ancora, in tedesco il verbo giocare si dice “spielen“, molto simile all olandese “spelen“, perciò se sei olandese e stai imparando il tedesco questo è un verbo da cui poter partire.

Babbel Recensioni by Portalia Online School
Babbel Recensioni – Screenshot di una lezione su Babbel

Altra interessante caratteristica di Babbel è che per la comprensione orale della lingua fa uso di dialoghi registrati da voci umane e non da voci robot come avviene nella stragrande maggioranza delle altre piattaforme online. Questo strumento è molto utile per avere un modello di pronuncia autentico e fedele a quello reale.

Il ripasso delle lezioni precedenti è un altra delle caratteristiche su cui punta Babbel; anche dopo cinquanta lezioni avrai la possibilità di tornare sui tuoi passi e ripassare quanto appreso ad inizio corso. Inoltre, nel caso ti dimenticassi, sarà l’app stessa a ricordarti di effettuare il ripasso delle ultime lezioni.

Il metodo della memorizzazione lessicale è quello che va per la maggiore su Babbel; le lezioni infatti sono strutturate su modelli di conversazioni che avvengono nella vita di tutti i giorni, come ad esempio ordinare da mangiare in un ristorante, comprare un abito in un negozio, condurre una conversazione telefonica oppure un semplice saluto per congedarsi.

ASPETTI POSITIVI

Interfaccia utente: tra gli aspetti positivi di Babbel troviamo sicuramente l’interfaccia molto intuitiva da utilizzare (sia quella desktop che quella mobile) con un design semplice ma piacevole alla vista. Le lezioni interattive sono brevi e molto divertenti, si impara divertendosi.

Accessibilità: Il tempo da dedicare allo studio della lingua lo decidi tu. Si parte da un minimo di cinque minuti a lezione ad un massimo di un ora, anche il numero di lezioni a settimana viene deciso dall’utente con relativa pianificazione di obbiettivi settimanali che incoraggiano lo studente a non abbandonare troppo presto il corso.

Velocità di apprendimento: come detto in precedenza il metodo Babbel si basa su lezioni strutturate che si rifanno a temi tipici della quotidianità; dialoghi molto pratici su famiglia, lavoro, cucina, vita all’estero, vacanze ecc. Cercando di non esagerare troppo con le regole grammaticali che a lungo andare potrebbero annoiare l’utente.

Il costo: dopo la prova gratuita di sette giorni hai a disposizioni tre abbonamenti, quello annuale che ha un costo di 96 euro, quello semestrale che costa 60 e quello di tre mesi a un costo di 39 euro. Costi decisamente abbordabili e alla portata di tutti.

ASPETTI NEGATIVI

Adesso invece veniamo agli aspetti negativi della piattaforma. Noi ne abbiamo trovati solo due, ma sono due aspetti a nostro avviso fondamentali per apprendere una lingua straniera in maniera efficace:

Babbel come abbiamo detto più volte ti aiuta ad affrontare una conversazione tipo nelle situazioni più comuni della vita; purtroppo però nella vita le modalità di interazione con le persone che ci circondano offrono infiniti contesti che ovviamente un’app non può soddisfare completamente.

Babbel infatti non ti interpella a dibattere su un tema o argomento specifico e soprattutto non ti insegna ad esprimere il tuo pensiero su tale tema o argomento. Sulla piattaforma questo non lo imparerai mai, e da questo punto di vista l’app non ti aiuta.

L’altro aspetto sul quale ci si dovrebbe soffermare è la totale mancanza dell’interazione umana, in questo caso dell’insegnate. Avviene molto spesso (quasi sempre) frequentando un corso che si abbiano delle domande, delle curiosità sulle quali ci si voglia soffermare oppure semplicemente dubbi su argomenti che non si sono capiti al 100%; in tutti questi casi purtroppo Babbel non può rispondere alle tue richieste. Se hai delle domande sulla costruzione della frase oppure se vuoi capire il perché di tale regola grammaticale ti puoi solo attaccare al tram!

Ed ancora, con la piattaforma non avrà mai la possibilità di ricevere una valutazione davvero obbiettiva e personalizzata sul suo percorso di apprendimento, al massimo otterrai un feedback calcolato dal software tramite un algoritmo. Questa modalità quindi non prevede alcun tipo di interazione tra lo studente e l’insegnante.

Babbel Recensioni Portalia Online School
Babbel Recensioni -Screenshot di una delle lezioni su Babbel

Conclusioni

A nostro dire Babbel è un’applicazione ben progettata sia da un punto di vista fruitivo che dal punto di vista didattico. Molto utile se si vuole imparare una lingua partendo da zero, meno efficace se si vuole raggiungere livelli superiori al B1 (livello intermedio come indicato dal Common European Framework of Reference for Languages); in questo caso forse sarebbe meglio optare per altre soluzioni.

La possibilità di poter imparare una lingua in qualsiasi luogo e contesto della propria quotidianità partendo da una manciata di minuti al giorno, rende questa piattaforma un’ottima alternativa (forse la migliore) per apprendere le lingue se non si ha molto tempo da dedicare allo studio.

Corsi Online o Corsi in Presenza

Corso di Tedesco Online o in Presenza? Sfrutta la tecnologia

Se hai effettuato questo tipo di ricerca su Google e stai leggendo questo articolo è perché molto probabilmente sei interessat* ad imparare una lingua straniera e stai valutando quale delle due soluzioni sia la più adatta alle tue esigenze.

Ti diciamo subito che quella che ti sei posto è una domanda più che legittima!

Causa pandemia infatti, quello della didattica a distanza o in presenza è un tema molto dibattuto in questo periodo. Le decisioni del governo sulle misure anti-covid che la scuola è stata costretta ad adottare ha spinto i sociologi di tutto il mondo ad interrogarsi su quali siano i vantaggi e gli inconvenienti di una e dell’altra modalità.

In questo articolo non approfondiremo la questione perché, oltre a non avere le conoscenze di base per farlo, non vogliamo nemmeno tediare troppo i nostri lettori che inevitabilmente abbandonerebbero subito questa pagina.

Corsi Online o Corsi in Presenza

Corsi di lingua in presenza

Premesso che la didattica in presenza è un metodo senza tempo, usato per migliaia di anni fino ad oggi partendo dagli Assiro-Babilonesi passando per Atene ed arrivando ai banchi con le rotelle, quello che qui invece ci preme chiarire è che l’istruzione nella scuola primaria e secondaria non ha nulla che vedere con un corso di formazione che ha come unico scopo la volontà e il desiderio puro e semplice di ampliare le proprie conoscenze relative ad una disciplina o ad un argomento.

La scuola come ambiente fisico, relazionale, ambiente fatto di corporeità non potrà mai essere sostituito da lezioni tenute in classi virtuali il cui principale canale di comunicazione è una connessione internet. PC, notebook e tablet, strumenti fino ad oggi utilizzati quasi esclusivamente per affiancare e non per sostituire la didattica in presenza rimarranno in futuro come tali.

Un corso di lingua, così come un corso excel piuttosto che uno di web marketing o di forex trading, fa parte di quella categoria di corsi di formazione dove la presenza contemporanea dell’insegnante e dei suoi partecipanti nella stessa aula non è fondamentale; se non per il semplice fatto che ai partecipanti del corso di forex trading non gliene potrà fregar di meno scoprire che la socializzazione è parte integrante del percorso formativo; loro vorranno imparare il più velocemente possibile tutti i trucchi del mestiere per poter fare soldi sulle piattaforme di trading online.

4 buoni motivi per scegliere un corso di lingua online

Proviamo a delineare quelli che noi crediamo siano gli aspetti positivi di un corso di lingua online:

Apprendimento situato: Impari una lingua con insegnanti che vivono nel paese di destinazione. Esempio: studiare il tedesco con un insegnante madrelingua che vive ad Amburgo offre sicuramente più vantaggi rispetto allo stesso corso tenuto a Torino da un torinese. Se non altro perché ti abituerai ad una pronuncia autentica della lingua tedesca.

Accessibile ovunque: I corsi online sono fruibili da qualsiasi luogo. Puoi studiare comodamente da casa, nello spazio co-working, mentre stai viaggiando ecc.

Flessibilità degli orari: Puoi decidere di frequentare un corso di lingua online quando riesci a ritagliare del tempo libero fra i tuoi mille impegni nella quotidianità. Durante la pausa pranzo ad esempio oppure nel weekend, dopo cena, volendo anche la notte.

Il costo: Corsi online ed e-learning in generale sono economicamente più convenienti rispetto ad un corso in presenza ed hanno un ottimo rapporto qualità prezzo.

Tabella valutazioni
Criterio di valutazione:
Voto 5 – Mediocre
Voto 6 – Sufficiente
Voto 7 – Buono
Voto 8-9 – Ottimo
Voto 10 – Eccellente

Il grande vantaggio di studiare una lingua all’estero

Frequentando un corso di tedesco in Germania avrai l’imperdibile opportunità di mettere in pratica nella vita di tutti i giorni quello che hai imparato a lezione. L’interazione sociale e lo scambio reciproco di informazioni sono parte integrante del processo di apprendimento. Fare due chiacchiere in lingua con il panettiere terrà in allenamento il tuo orecchio migliorando la comprensione orale. Essere obbligati a parlare con gli abitanti locali ti aiuterà ad avere più fiducia in te stesso e ad eliminare le insicurezze iniziali.

Secondo il nostro parere seguire un corso di lingua in Italia non produce risultati immediati così come avviene invece quando si studia una lingua all’estero. Ovviamente nella nostra penisola esistono scuole di lingua molto autorevoli come ad esempio il Goethe Institut che, oltre ad avere insegnanti molto qualificati, ti dà la possibilità di ottenere certificati ed attestati riconosciuti in tutto il mondo.

Se vivi in Italia e desideri imparare una lingua straniera prima di trasferirti all’estero i corsi online secondo noi sono la scelta giusta per te. Sfrutta la tecnologia è arrivato il momento giusto per farlo!

Articoli recenti:

Corso di Tedesco Online

Come cercare casa in Germania

Prima di iniziare a parlare di come cercare casa in Germania è doveroso fare subito una precisazione: oltre ad essere un tema molto vasto, che andrebbe quindi meglio approfondito – in questo articolo daremo solamente alcuni consigli molto molto pratici per aiutarti a capire quali sono i primi passi da fare se stai per trasferirti in Germania – non sarà nemmeno un percorso privo di ostacoli ed inconvenienti.

Il mercato immobiliare tedesco è molto variegato; a seconda della regione (Bundesländer) dove si sta cercando potrebbe essere più o meno complicato trovare casa. Le città più grandi e quelle dove sono presenti università importanti possono essere classificate con un bollino nero, nel senso che la ricerca di un appartamento, per via dell’enorme domanda, sarà molto più complicata e richiederà tempistiche più lunghe.

Bene, fatta questa breve premessa possiamo passare subito alla parte pratica.

Innanzi tutto va stabilita il tipo di soluzione che si sta cercando, perchè anche qui potrebbero esserci differenze sostanziali, sia di prezzo che di opportunità vere e proprie di trovare una sistemazione. A tal proposito bisogna fare una distinzione tra chi cerca un appartamento (monolocale, bilocale o trilocale che sia), oppure una stanza in un appartamento in condivisione.

Se sei uno studente, non avendo entrate mensili rilevanti, conviene quasi sempre cercare una stanza in affitto in un appartamento (meglio) con altri studenti.

Se ti stai trasferendo in Germania per motivi di lavoro invece vorrai probabilmente avere un appartamento tutto tuo; piccolo o grande quello dipende dal tuo budget di partenza e da quanto guadagni. Nel caso il tuo stipendio non te lo permetta, calcolatrice alla mano, prendere una stanza in affitto potrebbe essere, almeno all’inizio un buon compromesso.

Corso di Tedesco Online
Foto di Irina Iriser von Pexels

Se cerchi una stanza:

Ti svelo un segreto; se sei uno studente o un lavoratore trovare una stanza sul territorio tedesco potrebbe essere più facile. In questo caso infatti, la ricerca potrà e dovrà cominciare prima del trasferimento. Come primo tentativo, se sei uno studente, potresti cominciare ad esempio chiedendo sia alla tua università, magari chiedendo informanzioni al coordinatore/trice del progetto di studio oppure direttamente all’università ospitante. Se stai partendo per un erasmus a Lipsia ad esempio, l’università di Lipsia sarà il tuo punto di riferimento.

Se non sei riuscit* tramite questa soluzione, il secondo tentativo che ti consiglio e quello di metterti su internet armato di tanta pazienza e iniziare a visitare tutti i siti-web che propongono annunci di affitto di stanze/appartamenti per la tua destinazione.

I siti che ti consiglio di consultare sono:

WG-Gesucht

https://www.wg-gesucht.de/

Ebay-Kleinanzeigen

https://www.ebay-kleinanzeigen.de/

Immobilienscout24.de

https://www.immobilienscout24.de/

Attenzione sono tutti siti web in lingua tedesca! Però sono i più utilizzati (anche dai tedeschi) e quindi anche più attendibili. Se non parli per niente il tedesco prova ad utilizzare il traduttore di google oppure esegui la ricerca sul tuo browser direttamente in italiano.

Molto semplici da utilizzare, questi siti presentano un motore di ricerca con filtri che ti permettono di configurare la tua ricerca in base a tutte le tue esigenze. Se non hai ancora confidenza con il tedesco puoi scrivere tranquillamente una email in inglese, anche se ti consiglio vivamente di iniziare ad imparare la lingua il prima possibile, ti aiuterà ad integrarti nella vita di tutti i giorni.

Se cerchi un appartamento ma non hai un lavoro:

Se non sei uno studente, cercare casa in Germania potrebbe metterti davanti qualche difficoltà in più, se non altro perchè dovrai fare i conti con ulteriori variabili che renderenno il tutto maggiormente complicato.

A differenza dello studente che cerca una stanza, chi lavora è cerca un appartamento è soggetto ad ad ulteriori valutazioni da parte del locatore. Trovare casa prima di partire infatti potrebbe essere un miraggio a meno che tu abbia trovato lavoro in una grande azienda che mette a disposizione alloggi ai suoi dipendenti. Alcune multinazionali hanno delle vere e proprio agenzie immobiliari nel proprio organico che offrono alloggi ai propri lavoratori.

Se non hai questa fortuna la prima domanda che dovrai porti, se non hai ancora un lavoro e vuoi avventurati in una nuova esperienza, sarà: qual’è il mio budget? Quanto tempo posso permettermi di vivere senza un lavoro? Se non hai delle buone risorse economiche in partenza forse dovresti optare, almeno inizialmente, per una stanza in un appartamento in condivisione. Leggi sopra.

Cercare casa in Germania
Francoforte sul Meno

Se invece non hai ancora un lavoro ma hai qualche risparmio potresti cercare un appartamento solo per te ma a questo punto la situazione potrebbe farsi molto complicata. Pochissimi padroni di casa in Germania firmerebbero un contratto di locazione sulla fiducia sperando che tu possa trovare un lavoro in poche settimane. Le agenzie immobiliari non ti considererebbero nemmeno come un possibile candidato e non ti prenderebbero in considerazione.

Un altro consiglio che mi sento di darti seppur banale ma comunque evergreen che può davvero aiutarti in queste situazioni è: domandare ad amici, conoscenti o anche amici di amici che vivono in Germania e tentare un contatto con loro.

Se cerchi un appartamento ed hai già un lavoro:

Se hai gia un lavoro che ti aspetta invece, la storia cambia parecchio. Ovviamente non è assolutamente scontato che chi ha un lavoro abbia vita facile nella ricerca di un appartamento. Sicuramente sei più avvantaggiato di chi un lavoro non ce l’ha, ma dovrai essere in ogni caso consapevole che un appartamento in una città come Berlino, Monaco piuttosto che Amburgo o Colonia è molto ambito e la concorrenza potrebbe costringerti ad accontentarti di quello che passa al convento.

Il tuo stipendio sarà decisivo se vuoi ottenere dei risultati in tempi brevi. Mettiamola così: maggiori sono le tue disponibilità economiche più probabilità hai di sbrigartela velocemente. Purtroppo su questo c’è poco da dire, chiaramente chi guadagna 1900 euro netti al mese ha maggiori possibilità di ottenere un bilocale a Berlino rispetto ad uno che ne guadagna 1200. Poi ovviamente la fortuna ha il suo peso; ma su questo fattore chiaramente non possiamo fare affidamento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi