Come Trasferirsi in Germania in 4 Mosse

Come Trasferirsi in Germania in 5 Mosse

Come Trasferirsi in Germania in 4 Mosse

Se stai pensando di trasferirti in Germania e non hai un’idea precisa di come affrontare la faccenda, questo articolo propone una mini guida che descrive in modo molto analitico quelli che sono gli step da seguire per districarsi al meglio dal “sistema” burocratico tedesco ed evitare brutte sorprese e soprattutto perdite di tempo.

Nota bene che i quattro step da noi suggeriti sono in ordine temporale e nello stesso ordine andrebbero messi in pratica.

1. Cercare lavoro

Per prima cosa ti consigliamo vivamente di trovare un lavoro! Facile a dirsi tu dirai, ma secondo la nostra esperienza trovare lavoro in Germania in molti casi risulta più facile che trovare un appartamento. Può sembrare strano ma in alcune grandi città come Berlino o Monaco di Baviera è così. Molto dipende anche dal tipo di qualificazione in possesso oppure dalle tue aspettative iniziali. Se hai una laurea in informatica o in ingegneria troverai lavoro in un battibaleno, se non sei laureato oppure se hai una laurea in scienze umanistiche all’inizio potresti doverti accontentare di lavori un po’ più umili ma comunque sempre ben pagati.

Ideale sarebbe trovare un lavoro prima del trasferimento; esistono a questo proposito numerose piattaforme e siti internet che pubblicano quotidianamente migliaia di annunci di lavoro. Di seguito ne proponiamo alcune delle più popolari a seconda dell’ambito professionale:

Tecnici, ingegneri, IT, marketing, scienza e ricerca:

https://www.stepstone.de/

https://www.monster.de/

Hotels e gastronomia:

https://de.indeed.com/?from=gnav-homepage

https://www.gastrojobs.de/

https://www.hotelcareer.de/

Design e architettura:

https://dasauge.de/jobs/

Produzione audiovisiva, artisti e creativi:

https://www.crew-united.com/

https://dasauge.de/jobs/

La stragrande maggioranza degli annunci che troverai sono scritti in lingua tedesca o al massimo in inglese, pertanto, se hai un livello di conoscenza della lingua pari a zero, noi consigliamo sempre di frequentare un corso di tedesco prima di partire, in modo da avere delle basi di partenza.

Una volta individuati gli annunci che fanno al caso tuo invierai una email allegando il tuo curriculum vitae in formato europeo e una lettera di accompagnamento (massimo 1 pagina) dove esporrai brevemente le tue esperienze lavorative e i motivi per cui sei interessato a lavorare per la loro azienda.

Quando verrai contattato per un colloquio (i tedeschi sono abituati a risponderti via email) puoi tentare la richiesta di una videochiamata, ormai quasi tutti i datori di lavoro la offrono, altrimenti se riesci a programmare più colloqui di lavoro nell’arco di una settimana lavorativa potresti prendere in considerazione la prenotazione di un volo. In bocca al lupo!

2. Registrarsi al Finanzamt per ottenere il numero delle tasse

Congratulazioni! Adesso che hai trovato lavoro il passo immediatamente successivo è registrarsi al Finanzamt. Che cos’è il finanzamt? È l’ente pubblico (federale) di riferimento per ciò che riguarda l’amministrazione finanziaria. Detto in due parole, le tasse.

Ogni città, piccola o grande che sia, ha un finanzamt di riferimento; nelle grandi città possono essercene più di uno e addirittura cambiare di quartiere in quartiere, quindi ti consigliamo di cercare quello relativo alla tua zona. Prova su questo sito https://www.finanzamt24.de/

Una volta localizzato potrai richiedere lo Steueridentifikationsnummer (letteralmente significa numero identificativo delle tasse) un numero di undici cifre che dura tutta la vita e sul quale vengono calcolate le tue tasse e versati i contributi previdenziali.

Attenzione perchè senza Steuer-IdNr. non ti assumerebbe nessuno. Vorrebbe dire lavorare in nero!

Come Trasferirsi in Germania in quattro mosse
Foto di Krissie su Pixabay

3. Cercare casa in Germania e l’Anmeldung

A meno che tu non sia molto fortunat*, la ricerca di un appartamento o di una qualsiasi altra sistemazione definitiva in Germania potrebbe portarti via parecchio tempo. Se hai già un lavoro però sei già a metà dell’opera. In ogni caso se non sai come fare trovi un articolo più approfondito qui sotto.

Come cercare casa in Germania

Quando hai trovato casa invece la prima cosa da fare è registrarsi al Bürgeramt e farsi rilasciare l’Anmeldung.

Il Bürgeramt è il corrispettivo della nostra anagrafe comunale e l’Anmeldung non è nient’ altro che un certificato sul quale vengono riportati i tuoi dati anagrafici e il domicilio attuale sul territorio tedesco.

Anche per il Bürgeramt vale lo stesso discorso fatto per il Finanzamt, bisogna cercare quello di riferimento per il tuo distretto/città/quartiere. Fai una ricerca su internet digitando: bürgeramt e poi il nome della tua città o quartiere; ad esempio: „bürgeramt Berlin Prenzlauerberg“. Prenota, se puoi, oppure recati direttamente e prendi il numerino.

4. Assicurazione sanitaria

Tra i documenti che il datore di lavoro ti chiederà subito dopo aver firmato il contratto c’è anche l’assicurazione sanitaria, in tedesco Krankenversicherung oppure Krankenkasse. In Germania è obbligatorio avere un’assicurazione sanitaria (gesetzliche Krankenversicherung), puoi averne anche una privata ma noi per ragioni di principio la sconsigliamo. Secondo la nostra esperienza pluriennale la più economica in assoluto è la HKK, non vogliamo fare nessun tipo di pubblicità quindi in questo articolo non troverai il link alla homepage del loro sito internet. Ne esistono molte altre, basta fare una semplice ricerca su google scrivendo: “gesetzliche Krankenversicherung” nella barra di ricerca e ne troverai a decine; scegli quella che ti ispira di più e compila il foglio di registrazione online con tutti i dati richiesti e il gioco è fatto. Riceverai la tua tessera sanitaria dopo poche settimane.

Aprire un conto in banca

Aprire un conto corrente bancario con iban tedesco non è un passaggio obbligatorio però se pensi di rimanere a lungo in Germania prima o poi dovrai farlo anche per evitare seccature con il Finanzamt.

Trovo superfluo fare un elenco delle banche tedesche in questo articolo; cerca su internet. Ormai nel 2021 tutte le banche consentono di aprire un conto online.

FINITO! HERZLICHEN GLÜCKWUNSCH!

Fabio

    Lascia una risposta

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi